Quali sono i modelli di veicoli commerciali che si possono noleggiare?

Noleggio veicoli

Se è vero che il settore del noleggio auto ha registrato un’impennata negli ultimi anni, è anche vero che sempre più aziende e imprenditori lo stanno preferendo come alternativa all’acquisto per esigenze lavorative.

Il mercato automotive permette una vasta gamma di marchi, modelli e dimensioni tra cui scegliere. Per un esempio, puoi visitare il sito di VAN4YOU azienda di noleggio che dispone anche di diverse sedi in Italia. Ed ecco di seguito alcuni consigli su quale tipologia di noleggio preferire in base alle proprie esigenze.

Perché noleggiare un veicolo commerciale?

Ci sono diversi motivi per cui aziende ed imprenditori preferiscono il noleggio di un veicolo commerciale sull’acquisto. Alcuni di questi includono:

  • Motivi finanziari: non tutti possono permettersi un grosso investimento iniziale o rate mensili altrettanto elevate. Ecco perché l’affitto è un’opzione così popolare: il canone mensile è spesso inferiore alla rata prevista per l’acquisto e, spesso, non è previsto alcun anticipo iniziale. Inoltre, tutte le spese legate al bollo, all’assicurazione, alla revisione e alla manutenzione ordinaria e straordinaria sono incluse in quello stesso canone. Ciò significa che non avrai sorprese a fine mese: saprai sempre in anticipo quanto pagherai.
  • Prestazioni migliori: a differenza dell’acquisto vero e proprio, il noleggio di un veicolo commerciale ti darà la possibilità di sostituirlo con un modello o marchio più recente anche prima della scadenza del contratto. Puoi facilmente passare a un altro veicolo per soddisfare meglio i tuoi desideri e bisogni o per modernizzare il tuo parco mezzi. In questo modo anche il fattore della svalutazione del mezzo acquistato non sarà più un problema.
  • Flessibilità: quando acquisti un veicolo, sei costretto ad utilizzare quello finché non lo vendi. Pertanto, se la tua attività ha bisogno di evolversi nel tempo, devi considerare anche il rinnovamento della tua flotta. Se la tua azienda ha bisogno di un camion da carico invece di un furgone, puoi facilmente cambiare se disponi di un contratto di noleggio.

Quali mezzi commerciali è possibile noleggiare?

Ci sono diversi fattori da prendere in considerazione quando si sceglie il veicolo commerciale da noleggiare, primo su tutti l’attività per la quale si intende impiegare il mezzo.

I minivan, ad esempio, sono un po’ un jolly per ogni situazione. Questi piccoli furgoncini, che hanno una portata variabile tra i 500 e i 600 kg, si adattano bene a tutte le esigenze delle piccole e medie aziende.

Facili e agili da guidare, sono molto spaziosi e pratici da caricare grazie alla presenza di una porta scorrevole, o posteriore, dotata di pedana per il carico e scarico merci.

A seconda del marchio, un minivan può essere accessoriato con chiusura centralizzata, alzacristalli elettrici e sensori di parcheggio.

Caratteristiche simili per van e maxivan, che però hanno una capienza maggiore, che può andare dai 900 kg per i modelli più compatti fino ai 13 quintali.

I furgoni cubo vengono invece utilizzati per trasportare articoli di volumi ingenti, anche in occasioni di traslochi, e spesso vengono impiegati per il trasporto anche oltre i confini nazionali. Gli interni di tutti i modelli sono pensati per sfruttare lo spazio al massimo e arrivano a ospitare tranquillamente fino a 17 metri cubi di attrezzatura, materiali o mobili.

I furgoni cassonati, che possono essere dotati di cassone fisso o ribaltabile, sono maggiormente utilizzati dalle imprese edili o di trasporto materiali per la loro grande versatilità, ma anche da aziende agricole che si occupano di giardinaggio e agricoltura. Possono essere dotati di una gru su richiesta e sono adatti alla movimentazione anche sui terreni di campagna e quelli più accidentati. Le sponde del cassone sono realizzate per permettere l’apertura solo in condizioni di sicurezza.

Poi ci sono le aziende che hanno necessità di noleggiare furgoni refrigerati per trasportare alimenti e bevande, cibi freschi o congelati, preservandone qualità e freschezza. I furgoni isotermici sono infatti dotati di potenti refrigeratori, che possono mantenere la temperatura tra i 4 e i – 20 gradi centigradi per non interrompere mai la cosiddetta “catena del freddo”. Questa natura fa sì che anche aziende farmaceutiche li possano utilizzare per la conservazione e il trasporto dei medicinali. Il loro funzionamento è garantito anche a mezzo spento, grazie all’alimentazione di rete (220 V).

Noleggiare un furgone commerciale risponde quindi non solo ad esigenze di praticità e convenienza, ma anche di sicurezza, in quanto si può contare su mezzi che vengono revisionati regolarmente e sottoposti a rigide verifiche prima della consegna.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *