Le migliori spiagge di Sorrento

La prima cosa che viene in mente quando si pensa alle vacanze estive in Costiera Sorrentina e Amalfitana è, ovviamente, il mare.

Sebbene si trovi abbarbicata su una scogliera rocciosa, Sorrento accoglie il visitatore con diverse spiagge. Non sono molto conosciute ma, nonostante l’asprezza della loro conformazione e le scogliere a picco, vale la pena fare un tuffo nelle acque sorrentine!

Considera inoltre che Sorrento ha recentemente ottenuto il riconoscimento della Bandiera Blu, per l’ottima qualità delle acque, l’elevata efficienza nella depurazione delle acque reflue e i servizi forniti dagli stabilimenti balneari, prestigioso marchio di qualità per la zona costiera.

Marina Piccola

Marina Piccola è la principale baia di Sorrento, a circa 2 minuti a piedi dal centro storico e a 6 minuti da Piazza Tasso, il cuore di Sorrento. Qui c’è il porto dove si prendono i traghetti per Napoli, l’isola di Capri e Ischia, insieme ai principali stabilimenti balneari di Sorrento, con spiaggia di sabbia nera e zone solarium con lettini e ombrelloni. Durante l’estate può essere particolarmente affollata a causa delle sue dimensioni ridotte, come del resto qualsiasi spiaggia di Sorrento. Qui si possono mangiare frutti di mare o scegliere tra la vasta gamma di panini o pizze al ristorante o gustare una bottiglia di vino al tramonto.

Marina Grande

Marina Grande è un colorato e pittoresco villaggio di pescatori ai margini della baia che, durante l’estate e soprattutto nei fine settimana, si riempie di turisti e locali. Come a Marina Piccola, anche qui troverete per lo più stabilimenti balneari sulla sabbia lavica e i Bagni Sant’Anna, costruiti sul molo. C’è una spiaggia sabbiosa, ma è davvero più per le barche da pesca essere ormeggiate che per prendere il sole o nuotare.

Spiaggia della Pignatella

La Spiaggia della Pignatella è una striscia di pietre e rocce lungo le acque blu intenso. Si può raggiungere in autobus dal centro di Sorrento, oppure potete prendere un’auto e utilizzare il piccolo parcheggio che troverete dopo una breve discesa. È una delle preferite dai locali per i suoi panorami mozzafiato e la posizione che la rende più riservata rispetto ad altre opzioni. È una spiaggia libera, quindi non dimenticare di portare il telo mare e tanta acqua.

Bagni della Regina Giovanna

Basta allontanarsi un po’ dal centro di Sorrento verso Massa Lubrense, che lo scenario cambia totalmente. Presso i bagni della Regina Giovanna potrete soggiornare gratuitamente su un’area rocciosa o godervi il relax a pagamento in uno stabilimento balneare privato. Si tratta di una scogliera calcarea a picco sul mare, sulla quale secoli prima sorgeva la Villa Romana di Pollio Felice, di cui oggi si possono ammirare solo i ruderi. Bisogna scendere una scala in legno ma una volta arrivati ​​in fondo si trova una piccola piscina naturale, circondata da rocce, ritrovandosi così in un luogo che simula una fiaba.

Se ancora non sai dove andare in Campania in estate, Sorrento saprà conquistarti in mille modi diversi. La Penisola Sorrentina è attrezzata con tantissimi stabilimenti balneari: che siate in famiglia, in gruppo di amici o in coppia, che amiate la sabbia o i sassi, gli stabilimenti balneari o le piccole baie immerse nella natura, la Penisola Sorrentina è in grado di stupirti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *