Dove vedere l’aurora boreale

dove vedere l'aurora boreale

L’aurora boreale è uno degli spettacoli luminosi più mozzafiato presenti in natura. La ricerca di questa coloratissima manifestazione naturale scatena una vera e propria “caccia all’aurora”, che è visibile solo in determinati periodi dell’anno nell’emisfero settentrionale.

I posti migliori per vedere l’aurora boreale vantano poco o nessun inquinamento luminoso, cieli limpidi e nessuna precipitazione e molti dei migliori punti di osservazione hanno siti web dotati di “aurora tracker”.

Cos’è l’aurora boreale?

Questo fenomeno si verifica quando particelle caricate elettricamente dal sole entrano nell’atmosfera terrestre e si scontrano con particelle gassose, come ossigeno e azoto. L’esperienza è surreale, con vibranti tonalità di blu, verde, rosa e viola che danzano nel cielo notturno. E’ l’altitudine a determinare i colori: il blu violetto si manifesta al di sotto dei 1000 metri, con il verde brillante più intenso tra i 1000 e i 2400 metri.

L’aurora boreale può essere avvistata in mesi diversi, a seconda del luogo. In alcune zone, come l’Alaska o la Groenlandia, può essere visibile quasi tutte le sere dell’anno. E si verifica in qualsiasi momento della giornata, ma non possiamo vederla ad occhio nudo a meno che non sia buio. I mesi da ottobre a marzo rappresentano il periodo in cui il fenomeno naturale dell’aurora boreale è più visibile in paesi europei come Norvegia settentrionale, Svezia, Islanda, Finlandia e Russia.

I migliori luoghi dove avvistare l’aurora boreale

Fairbanks, Alaska

Fairbanks è uno dei posti migliori al mondo per vedere l’aurora boreale poiché si trova direttamente sotto l’Auroral Oval. Questa zona a forma di anello si trova sopra il Polo Nord geomagnetico della Terra, dove si concentra l’attività dell’aurora boreale. I visitatori possono aspettarsi di avvistare l’aurora in media quattro notti su cinque durante la stagione dell’aurora boreale, che dura dal 21 agosto al 21 aprile.

Tromsø, Norvegia

Situata sopra il Circolo Polare Artico, Tromsø è uno dei posti migliori dove vedere l’aurora boreale in Norvegia. La parte settentrionale del Paese è infatti buia dal primo pomeriggio fino a tarda mattinata, da fine settembre a fine marzo. Grazie a questa fitta oscurità, ci sono molte opportunità per avvistare l’aurora. Tromsø è di per sé una città moderna, quindi c’è molto da vedere e da fare quando non sei con il naso puntato verso il cielo, inclusa una visita alla bellissima cattedrale artica.

Lapponia, Finlandia

Patria di Babbo Natale e del popolo Sami (l’unico popolo indigeno nell’Unione Europea), la Lapponia è anche il regno dell’aurora boreale, visibile quasi 200 notti l’anno tra settembre e marzo. Per un’esperienza da non perdere, guarda l’impressionante spettacolo di luci da un igloo di vetro al Santa’s Hotel Aurora a Luosto.

Orkney, Scozia

Questo gruppo di isole affascinanti, situato sulla remota costa settentrionale della Scozia, è una delle mete preferite dai cacciatori di aurore. L’autunno e l’inverno sono le stagioni migliori per assistere all’aurora boreale, conosciuta anche nel dialetto locale come “Mirrie Dancers”. Questo periodo dell’anno è caratterizzato da serate fredde con cielo sereno, la condizione ideale per avvistare queste luci così suggestive. Alcuni punti di avvistamento includono la cima di Wideford Hill, lungo la costa a Birsay o la spiaggia di Dingieshow.

Yellowknife, Canada

Conosciuta anche come “l’Aurora Capitale del Nord America”, Yellowknife con la sua posizione centrale nell’Auroral Oval, sfoggia uno degli spettacoli di luci più impressionanti del mondo da gennaio a marzo. Situata sulla sponda settentrionale del Great Slave Lake, Yellowknife è una grande attrattiva anche per chi pratica sport invernali come la pesca sul ghiaccio e lo sci di fondo.

Alle latitudini polari, le aurore possono apparire in qualsiasi notte priva di luna. Vicino agli equinozi di marzo e settembre, il campo magnetico terrestre consente a più particelle solari di interagire con l’atmosfera, aumentando le possibilità di avvistare l’aurora.

Consigliamo il periodo da autunno a settembre, quando ci sono temperature piacevoli alle latitudini polari. E ricorda: oltre al tempo, un cielo scuro e la stagione giusta sono i requisiti per poter godere di questo spettacolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *