Come scegliere il pavimento per un hotel

L’industria alberghiera si basa molto sull’estetica visiva. Tutto ciò che riguarda l’interno (e anche l’esterno, ovviamente) deve essere all’altezza di un certo standard e attraente per gli ospiti. Dalle finestre e dalle pareti, alle porte e, soprattutto, ai pavimenti.

Scegliere il miglior pavimento per hotel non è così semplice come sembra. Nel valutare la scelta, dovremmo prendere in considerazione non solo il design ma anche i materiali su cui faremo affidamento.

Il pavimento per hotel, perché è così importante?

Un hotel di successo dovrebbe preoccuparsi della prima impressione che fa ai propri clienti. Indipendentemente dallo stile adottato, l’aspetto è sempre uno degli elementi più rilevanti da tenere in considerazione. Dovremmo considerare lo stile, i modelli e i colori, il materiale di cui sono fatti e quanto bene si abbineranno ai mobili.

Tuttavia, dovremmo anche indagare sulle loro caratteristiche pratiche. Devono essere adeguati per tutti i tipi di situazioni. Devono essere resistenti all’alta frequenza delle persone e all’impatto che devono ricevere durante il giorno. Per armonizzare la differenza di rivestimento tra diverse aree dell’albergo, si consiglia di installare i profili per pavimento acquistabili sul sito www.minutaprofili.it, in grado di raccordare stili diversi creando un ambiente curato e confortevole.

Dovremmo cercare il perfetto equilibrio tra stile, durata e pulizia. Tenendo presente questo, che tipo di pavimentazione per hotel dovremmo prendere in considerazione?

Quali materiali scegliere?

Ci sono diverse opzioni tra cui scegliere: vinile, moquette, parquet, ecc. Scegliere il miglior pavimento per un hotel aiuterà a migliorare l’esperienza dell’ospite. Deve essere anche semplice da mantenere e facile da pulire, ricreando quell’atmosfera calda che ogni hotel desidera.

Il pavimento in vinile è sempre stato scelto per tutta la comodità che offre e per i grandi risultati che dà. Innanzitutto, è molto più facile da installare e smantellare, il che lo rende  ideale per aree in costante rinnovamento, come una hall, camere d’albergo o il salone. Se stiamo cercando una ristrutturazione rapida, questa è la nostra migliore opzione.

Tuttavia, la facilità della loro installazione non significa che abbiano una durata inferiore. Sono resistenti agli urti e all’acqua, quindi sono predisposti per l’elevato utilizzo che un pavimento di un hotel deve sopportare.

Il legno lamellare è una buona alternativa se stiamo cercando un’opzione naturale e calda. Regalerà alla stanza l’eleganza e la tenerezza che solo il legno è in grado di donare. Il risultato finale è confortevole quanto il legno naturale, ma anche il pavimento in laminato ci permette di adattare lo stile alle esigenze individuali di ogni progetto.

Altre considerazioni

Anche se i colori scuri come il grigio e il blu scuro sono sempre una tendenza nella decorazione degli hotel, vogliamo suggerirti di provare anche colori più chiari che illumineranno le camere dell’hotel e le faranno sembrare più grandi e più calde per effetto ottico.

Tuttavia, tieni presente che questo tipo di materiale deve essere pulito con maggiore frequenza poiché si macchia facilmente. Consigliamo i pavimenti in vinile perché saranno puliti velocemente e senza intoppi e offrono una gamma più ampia di colori e motivi.

Una delle caratteristiche più apprezzate è la facilità di pulizia. Per questo motivo si consiglia non solo, come dicevamo prima, di fornire pavimenti facili da pulire ma anche che non accumulino sporco o umidità.

Qualità e durata sono requisiti importanti per il settore alberghiero. Dobbiamo però anche cercare di conciliare la funzionalità con l’eleganza e la raffinatezza nel pavimento del nostro albergo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *