A Bose

  Bose – Magnano-Biella, 28 Settembre 2015

Il 22 settembre siamo stati accolti da Vincenzo, monaco presso il Monastero di Bose (TO).
L’incontro è stato illuminante sotto diversi aspetti, e per uesto dobbiamo ringraziare anche Vincenzo che ci ha condotti con pazienza e voglia di raccontare attraverso la storia del Monastero, spiegando le pratiche che avvolgono la quotidianità dei monaci e delle monache.

Questo luogo nasce nel 1965 ed è oggi condiviso da donne e uomini cristiani, appartenenti a diverse chiese ma laici, cioè non preti. Vincenzo, che ha una formazione ed un passato professionale da agronomo, è responsabile degli orti del Monastero.
Lì non solo si produce parte del cibo di sostentamento di monaci, monache e visitatori, ma i novizi vi esperiscono un tratto del loro percorso di crescita spirituale.

Traducendo in parole semplici, noi ne abbiamo tratto questa lezione: è anche affondando le mani nella materia della terra che si eleva lo spirito, o si sviluppa la propria interiorità.
L’incontro con Sergio, che vedete nel video, è stato quanto di più inatteso potesse capitarci. Senza il suo arrivo avremmo mancato di cogliere la schietta veracità degli uomini che incarnano la tradizione ante litteram del neorurale contemporaneo. Arrivato a bordo di un mezzo mitico che scoprirete solo nel documentario, Sergio ha mostrato poca ritrosia alla ripresa in video e molta cortesia nel parlarci della valle che ospita la sua famiglia da generazioni, lasciandoci un contributo dal valore storico e etnografico importante.

Viaggio tra Terra e Cielo continua: oggi è il quattordicesimo giorno di tour e abbiamo ancora tante energie per essere un gruppo di lavoro inarrestabile. Continuate a seguirci qui o sulla pagina Facebook per vivere insieme a noi quest’avventura per le campagne italiane.